Yahoo! Italia

BENVENUTI SUL BLOG UFFICIALE DI YAHOO! ITALIA

1 nota

Registrazione video, ricerca intelligente e molto di più con Flickr per iPhone, iPod touch e Android

Di Bernardo Hernandez, Vice President, Flickr

Con Flickr abbiamo creato per i nostri utenti una straordinaria finestra sul mondo e oggi siamo lieti di rilasciare le versioni completamente rinnovate di Flickr per iPhone, iPod touch e Android.


Cosa c’è di nuovo? Vi elenco di seguito le principali novità, mentre potete scoprire tutte le funzionalità nel  blog di Flickr qui.


Registrazione video: da oggi potrete registrare e modificare i video HD direttamente dall’app, caricarli e utilizzare gli stessi filtri disponibili per le foto.

Ricerca smart con codifica automatica: grazie ad un motore di ricerca ancora più intelligente, e a una migliore codifica automatica, è possibile trovare rapidamente le foto che state cercando, non importa quante ne avete.  Flickr riconosce le geo-localizzazioni, la data e l’orario di ogni scatto, ma anche le scene e gli oggetti, il tutto alla velocità della luce!


Navigazione e condivisione semplificata: abbiamo semplificato la navigazione perciò sarà molto più facile utilizzare le tre features di Flickr preferite – feed, camera e album fotografico. Con un photostream ridisegnato, condividere una foto di Flickr con amici e parenti - o direttamente su Tumblr, Twitter e Facebook - è più facile che mai.

Dati dettagliati della fotografia: vi consentiamo di scoprire di più sulle vostre foto grazie al miglioramento dei dati relativi ad ogni immagine: dove la foto è stata scattata, quale fotocamera e obiettivo sono stati utilizzati e tanto altro ancora. Analizzare la storia dietro ad ogni foto può aiutarvi a migliorare le vostre abilità fotografiche.

 

Siamo entusiasti delle nuove applicazioni per iPhone e Android e speriamo che possano ispirare i fotografi di tutto il mondo. Abbiamo intenzione di continuare ad innovare e a creare esperienze piacevoli per rendere le vostre abitudini fotografiche quotidiane ancora più belle e stimolanti.

Le nuove applicazioni di Flickr sono disponibili gratuitamente su App Store per iPhone e iPod touch e per Android in Play Store.

Archiviato in Flickr flickrapp android iphone ipod photo video feed camera album new yahoo mobile iphonographer

41 note

An Update on our DMARC Policy to Protect Our Users

yahoo:

By Jeff Bonforte, SVP of Communications Products

Today I did a search on “we never locked our doors” and here are some of the top results:

  • "…until the 1980’s."
  • "…when I was growing up."
  • "…because everybody knew everybody, and there was no crime…"
  • "…until about five years ago."
  • "…but…

0 note

COACHELLA! La musica e la moda, danno inizio alla stagione dei festival musicali

Tutto è pronto per l’inizio di uno dei festival musicali più trendy della primavera e la trepidante attesa degli internauti è dimostrata dall’incremento del 77%  mese su mese della keyword Coachella  sul motore di ricerca di Yahoo.

Un Festival che appassiona in ugual modo maschi e femmine, con il 52% delle ricerche da parte degli utenti maschili e il 48% dal pubblico femminile. Mentre la maggior parte delle ricerche provengono da Los Angeles, tantissime sono i fan che arrivano a Coachella da molte altre città degli USA come San Francisco, Sacramento e New York e da tutto il mondo tra cui l’Italia per ascoltare le loro band preferite.

Una line up stellare, come ogni anno, caratterizza l’edizione 2014 che si terrà in due weekend, dall’11 al 13 e dal 18 al 20 aprile e che sarà trasmessa in tutto il mondo via streaming, Nella classifica degli artisti più cliccati in rete troviamo al primo posto i Lorde seguiti da Lana Del Rey. Al terzo posto Aloe Blacc, al  quarto Ellie Goulding e poi Skrillex, Pharrell, Bastille, Haim, Martin Garrix e Calvin Harris.

Ma non solo musica, perché pare che proprio la moda sia il grande argomento di discussione in rete correlato all’evento musicale. Gli utenti di Yahoo sono molto interessati anche su cosa sarebbe meglio indossare durante il Coachella 2014:  “cosa indossare al Coachella 2014” e  “Coachella outfit” sono infatti ai primi posti tra le ricerca del mese.

Archiviato in coachella music coachella2014 moda outfit yahoo LanaDelRey lorde aloe blacc

0 note

La fotografia di un panino animato - I panini disegnati di David Laferriere diventano una mostra: con Flickr

a Milano dal 7 aprile al 7 maggio:

Jpeg bar lounge & photogallery, Corso Italia 22

Dal maggio del 2008, il graphic designer David Laferriere decora i sacchetti dei sandwich preparati per il pranzo a scuola dei suoi due figli  Evan e Kenny, con mostri, animali di ogni genere, paesaggi, labirinti, robot e ogni sorta di creatura disegnata con pennarelli colorati.

Dopo aver disegnato le sandwich bag, David scatta una foto per poi caricarla su Flickr in modo da poterla rivedere in qualsiasi momento, dando così vita ad un vero e proprio catalogo fotografico di oltre 2.000 immagini che oggi hanno raggiunto più 23 milioni di visualizzazioni. David prende ispirazione dal quotidiano, da ciò che accade al momento, ma a volte è il panino a fornire la vera ispirazione come le bolle d’aria della mollica, usate come base sulle quali disegnare nuvole.


“Ho iniziato a disegnare sui sacchetti dei sandwich dopo alcuni miei tentativi di disegnare direttamente sul pane con coloranti alimentari. Un procedimento risultato troppo lungo e difficile. C’era un pennarello nero in cucina. L’ho preso, ho disegnato sui sacchetti, il colore si è asciugato rapidamente senza sporcare e da quel giorno non ho più smesso… Disegnare le sandwich bags  è un modo per divertirmi un po’ con i miei figli e sperimentare la mia creatività” dice David Laferriere.

David non avrebbe mai pensato che la sua idea avrebbe avuto un successo cosi grande, ma grazie a Flickr i suoi disegni hanno raggiunto ogni angolo del mondo e, dal 7 aprile, è possibile vedere una selezione delle fotografie in mostra presso Jpeg bar lounge & photogallery, Corso Italia 22 - Milano.

David Laferriere Flickr page

Sandwich Art – Set

Flickr Blog – David Laferriere

Yahoo Lifestyle

Archiviato in Flickr exibition art photo gallery milan david laferriere fotografia mostra panino

2 note

Yahoo celebra il 25° anniversario del Web

Autore: Kathy Savitt 

Ieri sera a Vancouver, i tech influencer più famosi di tutto il mondo si sono uniti a Yahoo e alla World Wide Web Foundation per brindare al 25° anniversario del World Wide Web  
 
Venticinque anni fa, Tim Berners-Lee ha cambiato per sempre la vita di tutti noi inventando il World Wide Web. Sei anni più tardi, David Filo e Jerry Yang fondarono Yahoo, segnando così il loro posto nella storia, e rendendo il Web un’abitudine quotidiana per centinaia di milioni di persone nel mondo.
 
Per celebrare questo importante traguardo, Yahoo ha chiesto ad alcuni dei pionieri del web più rispettati e quotati al mondo di raccontarci quando intuirono per la prima volta quale sarebbe stato il futuro impatto del web. Inoltre, il vincitore del Grammy Award, artista e appassionato di tecnologia, will.i.am ha illuminato la serata con una performance esclusiva per onorare la ricca storia del Web e rendere omaggio a coloro che hanno aperto la strada alle innovazioni di oggi e domani.
 
Leggete le dichiarazioni di Lady Gaga, David Filo, Al Gore e will.i.am qui sotto.

 

In Yahoo, siamo molto orgogliosi del ruolo che abbiamo giocato nell’evoluzione del Web, e sappiamo che questo è solo l’inizio. Ci auguriamo di poter continuare nella nostra mission per rendere le abitudini quotidiane digitali di tutto il mondo ancora più divertenti e stimolanti.

Guarda la fotogallery della serata su Flickr

La Web Foundation mira a fare del Web un bene pubblico aperto e globale, un diritto fondamentale, assicurando a tutti l’accesso e il libero utilizzo.

Per ulteriori informazioni, visitate i siti webat25.org, webfoundation.org o webwewant.org

Archiviato in web25 25on25 yahoo tech webfoundation webat25 webwewant flickr ladygaga algore will.i.am davidifilo

2 note

Dalla NASA le vere immagini di ‘Gravity’ pubblicate su Flickr

La NASA sicuramente sa come catturare la bellezza infinita dello spazio.

La scorsa domenica, l’agenzia spaziale americana ha deciso di pubblicare un album su Flickr con le fantastiche immagini che rimandano ad uno dei film vincitori degli Oscar di quest’anno: Gravity. Sono immagini scattate in orbita che conquistano per la loro bellezza e che accendono in chiunque la voglia di esplorare lo spazio.

La Nasa aveva già pubblicato, a poche ora dalla premiazione, alcune foto sul profilo Twitter con l’hastag #RealGravity, per confrontare le vere immagini della Terra di notte, le passeggiate spaziali e missioni di volo con quelle riprodotte in studio per il film.

Scopri tutte le altre immagini sulla pagina Flickr della NASA .



La Stazione Spaziale Internazionale Backdropped nello spazio e la Terra all’orizzonte

Immagine: NASA


Il telescopio spaziale Hubble, il 13 Maggio 2009

Immagine : NASA

L’astronauta Steven L. Smith al lavoro sull’ Hubble Space Telescope

Immagine : NASA

Riparazione della stazione Spaziale Internazionale in orbita.

Immagine : NASA

L’astronauta Sunita L. Williams mentre lavora a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.
Immagine : NASA

I momenti finali della missione dello Shuttle Atlantis nello spazio.

Immagine : Flickr, NASA Earth Observatory

Spagna e Portogallo si distinguono da una foto scattata dalla Stazione Spaziale Internazionale.

Immagine : Flickr, NASA Earth Observatory

Egitto by Night - Fotografia notturna dell’Egitto.

Immagine : NASA

Volo libero - Bruce McCandless II è stato l’astronauta che ha registrato la massima distanza dalla navicella spaziale.

Immagine : NASA

Archiviato in flickr nasa gravity realgravity space oscars cinema yahoo reallife

6 note

Festa della donna - International Women’s Day 2014

Yahoo si unirà domani alla celebrazione del International Women’s Day (IWD). Il tema di quest’anno è Inspiring Change, che si concentra sui settori chiave di sviluppo tra cui la maggiore consapevolezza dell’uguaglianza delle donne. Un maggior numero di donne nella scienza, nell’ ingegneria, nella tecnologia e soprattutto più donne in ruoli di leadership, tema che si sposa perfettamente con la cultura e la mission di Yahoo: creare un posto di lavoro dove tutti i dipendenti siano guidati esclusivamente dall’innovazione ed dall’eccellenza indipendentemente dal genere.

Yahoo è un chiaro esempio di società dove le donne si stanno aprendo la strada in settori molto differenti rispetto agli stereotipi di genere del passato. Sparse nei nostri uffici di tutto il mondo, sono tantissime le donne forti e innovative che guidano il nostro business e contribuiscono a rendere le nostre abitudini quotidiane più divertenti e stimolanti. Dal nostro team dirigenziale come in tutte le differenti aree aziendali, ispirazione e cambiamento sono le linee guida della vita in Yahoo.

Pensiamo che sia la cultura tesa a integrare e valorizzare i nostri talenti che rende Yahoo un luogo di lavoro ideale. Ma a noi non basta scriverlo, a testimoniarlo sono le parole di alcune delle donne che guidano il nostro business in EMEA …

 

Hanno condiviso le loro storie, i momenti cruciali che hanno segnato le loro carriere e i cambiamenti che vorrebbero per le donne nei loro Paesi.  

Noi le ascoltiamo riflettendo sulle loro esperienze, a caccia di aspirazione e per raggiungere, come loro, i nostri obiettivi bilanciando carriera e maternità, superando le obiezioni della famiglia e cercando ispirazione in altre donne, sfidando i pregiudizi della società nei confronti dei ruoli femminili e credendo che le donne possono davvero avere tutto

Archiviato in yahoo iwd2014 festa della donna iwd

2 note

The Special One collabora con Yahoo

di Jose Mourinho , testimonial di Yahoo per il calcio

Ciao e benvenuti al mio primo post per Yahoo. Oggi sono felice di annunciare che ho concluso l’accordo con Yahoo come Testimonial a livello globale per il calcio 2014;  e sono anche molto esaltato perché mi occuperò di commentare in modo esclusivo per Yahoo gli eventi di calcio di tutto il mondo tra cui la Coppa del Mondo FIFA 2014.


La ragione per cui ho scelto di collaborare con Yahoo è semplice. Mi permette di essere in contatto con milioni di tifosi di calcio di tutto il mondo, e collaborando per il sito di Yahoo così come per Tumblr, potrò raggiungere un pubblico enorme dal Brasile agli Stati Uniti all’Italia - sia che si trovino davanti al loro computer o sul proprio smartphone o tablet. Io scelgo solo i partner migliori, e questa è un’opportunità interessante e prestigiosa.

Cosa potete quindi aspettarvi da me? Condividerò con voi i miei appassionati commenti e opinioni, foto e video della mia quotidianità - e tanto divertimento allo stesso tempo! Il calcio è parte della vita di milioni di utenti  di Yahoo che sono sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo. Voglio che la mia copertura editoriale e i miei commenti aprano ad una nuova frontiera  per le notizie e dibattiti sul calcio.

Quindi prepariamoci, il 2014 sarà un anno grandioso per il calcio - la Premier League si preannuncia essere una delle gare più emozionanti degli ultimi anni, e la Coppa del Mondo si terrà in una delle città più appassionate di calcio di tutto il mondo . Yahoo è l’unico ad offrire notizie e risultati dell’ultimo minuto e le mie opinioni personali . Potreste non sempre essere d’accordo con me, ma ve lo prometto, sarà sempre interessante!

Archiviato in Mourinho SpecialOne WorldCup Brasile2014 mondiali2014 MourinhoforYahoo

0 note

Gli utenti di Yahoo e il vox populi sanremese eleggono Renga vincitore del Festival di Sanremo

Mentre Arisa è la più cercata in Rete

“Chi vincerà il Festival di Sanremo 2014?” Yahoo lo ha chiesto ai suoi utenti nello speciale dedicato alla kermesse canora e, alla vigilia della finale, Francesco Renga è il favorito, seguito da Noemi, Arisa e a pari merito, Giusy Ferreri e Raphael Gualazzi. Fanalini di coda del sondaggio sono il gruppo Perturbazione, Renzo Rubino e Riccardo Sinigallia.

Un primo posto, quello di Renga, che sembra confermarsi anche dalle preferenze espresse dalla gente comune intervistata nei pressi del Teatro dell’Ariston, in un vox populi che potete vedere su Yahoo e che a sorpresa include Albano tra i possibili vincitori.

Mentre per lo chef Alessandro Borghese - a Sanremo per il programma Saremo in Borghese - che ha intervistato e messo alla prova in cucina i cantanti in gara, ma non solo, chi vincerà il Festival? “Mi piacerebbe vedere al primo posto una tra le novità di questo Sanremo” ha dichiarato senza sbilanciarsi troppo sul suo artista preferito, mentre era ai fornelli del temporary restaurant di Sanremo in Borghese.

Se invece andiamo a indagare tra gli artisti più cercati in Rete da quando è iniziato il Festival di Sanremo, scopriamo che Renga lascia il podio ad Arisa posizionandosi in 5 posizione; il secondo più cercato sul motore di ricerca di Yahoo è Francesco Sarcina, seguito da Ron e Giuliano Palma.  

E tra i due conduttori, la più cercata in rete è Luciana Littizzetto, utenti interessati a risentire non solo le sue famose pungenti battute ma anche il monologo sulla diversità che è bellezza.

Archiviato in sanremo2014 sanremoinborghese renga winner festival Arisa

0 note

LO CHEF ALESSANDRO BORGHESE SBARCA AL FESTIVAL CON “SANREMO IN BORGHESE”

L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra Alessandro Borgese e Yaho vedrà lo chef intrattenere cantanti e ospiti della kermesse in un temporary restaurant.

Da una parte Alessandro Borghese, lo chef più amato della televisione, dall’altra Sanremo, l’evento mediatico e musicale per eccellenza per gli italiani: dall’unione di questi due ingredienti esplosivi nasce l’idea di SANREMO IN BORGHESE. Da martedì 18 fino a sabato 22 febbraio, lo chef sbarcherà nella città dei fiori con un esclusivo “temporary restaurant” in Piazza Borea D’Olmo, dove incontrerà per quattro chiacchiere e una ricetta gourmet i protagonisti della 64esima edizione, che gli utenti potranno vedere in esclusiva su Yahoo.

Le interviste infatti, saranno disponibili su Yahoo in una sezione dedicata al festival dove sarà possibile trovare le video interviste, i commenti della gente comune, tante curiosità e le foto dei protagonisti che via via si alterneranno nello spazio gestito da Alessandro. Una ricca gallery di fotografie sarà inoltre disponibile su Flickr: Sanremo in Borghese e Alessandro Borghese.


image

Per le cinque giornate della kermesse, Borghese (in attesa di vederlo alle prese con la prima edizione di Junior MasterChef) ospiterà cantanti, giornalisti, istituzioni locali -  e con loro ripercorrerà i momenti più caldi legati all’evento, in una chiacchierata insolita e senza schemi tra aneddoti musicali e commenti, mentre si assaggiano gustosi piatti riproposti inversione finger o street food e firmate Il lusso della semplicità, società di catering dello chef.

Le ricette saranno sempre diverse anche in base a ciò che offrirà il mercato. L’insolita cucina - così come il più classico dei ristoranti - sarà aperta in due momenti della giornata, tra le ore 14 e le 17, e tra le ore 19 e le 21: in queste fasce orarie lo chef Borghese offrirà un primo piatto caldo ed un dolce.

Per essere aggiornati su quello che succede a Sanremo in Borghese basterà collegarsi tutti i giorni su yahoo.it/sanremoinborghese e tenere d’occhio la pagina facebook ufficiale di Alessandro Borghese e di Yahoo Italia e commentare tutto quello che accade durante il festival con l’hashtag ufficiale dell’iniziativa #SANREMOINBORGHESE. 

image

Archiviato in yahoo sanremo alessandro borghese

0 note

Yahoo vi aspetta alla Social Media Week per parlare di mediasens

Yahoo sarà una delle protagoniste di questa lunga settimana piena di attività dedicate al settore digitale. Si è concluso ieri il primo incontro di Yahoo incentrato sull’importanza della personalizzazione del messaggio sui diversi device. Il secondo incontro di Yahoo si terrà mercoledì 19 febbraio alle 16:30 presso l’Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele II, un incontro che vedrà la presenza di una spokeperson internazionale di Yahoo, Laura Chaibi, Director of International Research.  In questa occasione Laura Chaibi a capo del team di ricerca Yahoo ci accompagnerà in un viaggio attraverso i sensi, scoprendo quali tendenze si sono create grazie all’utilizzo di tablet e smartphone.

Mobile e i Sensi, e perché dobbiamo pensare all’esperienza su tablet in maniera differente, ce lo spiegherà Laura Chaibi partendo da una ricerca, appunto, sui mediasenses. La rivoluzione dei media ha portato una guerra costante per la conquista dei sensi. Storicamente, ogni nuovo mezzo di comunicazione veniva visto, erroneamente, come una minaccia: in effetti la radio non ha messo fino alla carta stampata e la televisione non ha sostituito, ma piuttosto incrementato, la nostra voglia di andare al cinema.  Poi è arrivato Internet e sembrava che tutto sarebbe stato stravolto. In realtà, ciò che è cambiato con il tempo è stato il mezzo, non il bisogno innato per i media.  La storia dei mezzi radiotelevisivi è iniziata con la stampa, un supporto tattile, da toccare e vedere, a scapito del suono. Seguì la radiodiffusione che coinvolge il suono. Non troppo lontano nacque la TV, con la sua combinazione vista e suono. Mentre il tatto veniva escluso dall’esperienza sensoriale.  Nel 2010 la nascita del tablet, ha permesso agli utilizzatori di coinvolgere 3 sensi in un’unica esperienza: la vista, l’udito e il tatto portando un vero e proprio coinvolgimento sensoriale olistico. Quello che a cui stiamo assistendo, è che i tablet stanno diventando sempre di più un daily habits per i consumatori. Grazie ai tablet e smartphone tutti gli utenti hanno duplicato l’accesso a notizie, sport, TV e instant messaging; triplicato la fruizione di musica e quintuplicato l’utilizzo dei giochi su base giornaliera.


Ma cosa succederà nei prossimi 2-5 anni?

Se pensiamo agli altri due sensi tradizionali gusto ed olfatto - ci sono nuovi mediasenses che continueranno a crescere e ci avvicineranno alle esperienze del mondo reale: si tratta del rilevamento del movimento e della capacità di sperimentare a 360 gradi. Immaginate questa esperienza multimediale, per esempio nella finale della coppa del mondo, con il vostro tablet stando comodamente in salotto è possibile vivere un’esperienza unica che permette di percepire le stesse sensazioni come se si fosse in campo. Un’esperienza che va oltre quella di guardare la partita alla televisione. Il tablet è infatti l’unico dispositivo in grado di unire insieme questi sensi: vista, udito, tatto, rilevamento del movimento e vista a 360 gradi.  

Un’opportunità che tutti i brand dovrebbero prendere in seria considerazione per coinvolgere gli utenti un’inesperienza che elimina i confini tra digitale e reale.

 

Archiviato in yahoo smwmilan mediasens